La casa alloggio Bechir è pensata per persone che presentano potenzialmente un buon livello di autonomia che non riescono a mantenere per via di situazioni psicologiche estremamente fragili, incapacità ciclica ad affrontare momenti di disagio, carenza di risorse, non solo economiche e materiali, ma soprattutto sociali.

6 posti
Reinserimento
12 mesi

Per informazioni sulla struttura contattare:
Dott.ssa Elia Salvucci c/o Comunità terapeutica di Massignano
Via Massignano 1, 60129 Ancona
irs_massignano@libero.it
Tel. 071 801292 fax 071 2800508
cell. 338-3509826

Come arrivare

La struttura si trova ad Ancona ma essendo un appartamento autogestito dagli ospiti non riveliamo per motivi di privacy la sua ubicazione.

L’ accesso negli alloggi può avvenire su proposta della Cooperativa I.R.S. l’Aurora o su proposta del Servizio che ha in carico il caso (servizio Sociale del Comune di residenza, S.T.D.P. ecc.)

L’ammissione viene discussa e decisa dall’equipe previa sottoscrizione del regolamento interno. L’ingresso segue un periodo di programma part-time (l’utente trascorre parte della settimana in comunità e la restante parte nell’appartamento in modo da favorire la gradualità del passaggio e l’elaborazione della separazione).

La dimissione avviene per:

  • Diretta decisione dell’utente
  • Valutazione dell’equipe in accordo con l’utente (è possibile anche decidere un reingresso in comunità)
  • Valutazione dell’equipe a seguito di gravi motivi (introduzione di sostanze, furto, violenza fisica e/o verbale, introduzione di armi)

La spesa dell’affitto sarà a carico della Cooperativa IRS L’Aurora, mentre le spese di gestione come il vitto e il pagamento delle utenze saranno a carico degli utenti dell’appartamento.

Sono ammesse persone di ogni genere ed età con una o più delle seguenti caratteristiche:

  • Diversi programmi terapeutici ripetuti e insuccessi
  • Difficoltà a gestire lo svincolo e la separazione
  • Mancanza di riferimenti famigliari o rete sociale
  • Cattiva gestione del denaro in completa autonomia
  • Cattiva gestione delle emergenze
  • Compromissione del funzionamento cognitivo, emotivo, psichiatrico ecc.

Assistente sociale, Psicologo, Educatore professionale.

  • Ridurre il rischio di ricadute e aumentare le possibilità di riuscita del trattamento di soggetti ciclici attraverso il consolidamento delle abilità acquisite in un contesto di ampia possibilità di sperimentazione
  • Migliorare la gestione economica in autonomia
  • Favorire lo sviluppo o l’implementazione di una rete sociale
  • Aumentare interessi rispetto al tempo libero
  • Favorire la continuità sul lavoro
  • Favorire o fornire strumenti per la gestione dei rapporti interpersonali nei vari ambiti di vita
  • Evitare la solitudine
  • Costruire, aumentare o consolidare abilità di autogestione in vista di una totale autonomia
  • Migliore gestione dell’emotività, aumentare competenze assertive e comunicative

– Gruppo Rizoma: gruppo psicoterapeutico in cui si discutono le difficoltà inerenti il rapporto con l’ambiente esterno.
– Gruppo settimanale: gruppo organizzativo in cui si discutono le difficoltà nella gestione della casa, alla convivenza, all’andamento del proprio progetto (lavoro, tempo libero, volontariato, costruzione rete sociale ecc.).
– Colloqui individuali.

Il tempo di permanenza nell’appartamento è deciso caso per caso; tendenzialmente avrà durata di circa 12 mesi.

Il periodo di part-time in entrata avrà durata di 3-6 settimane.

Il periodo di part-time in uscita avrà durata di 2-3 settimane.

La gestione e l’organizzazione delle spese viene discussa e definita all’interno degli incontri di gruppo settimanali.

È obbligatoria la partecipazione ai gruppi “Rizoma” (gruppo psicoterapeutico bisettimanale) e ai gruppi interni all’appartamento.